Dove andiamo sabato prossimo?

Ingorgo primaverile di eventi per sabato prossimo: la mattina, alla IX Municipalità di Pianura Soccavo c’è quello che tecnicamente è il Coordinamento Nazionale di Noi per la Famiglia, ma che in realtà promette di essere un punto di incontro e aggregazione per tutte le associazioni pro life operanti in Campania che vorranno intervenire: guest star il senatore Pillon, del Comitato DNF, ma in basso a destra sulla locandina ci siamo ritrovati anche noi delle Sentinelle Vesuviane. Nel pomeriggio ci vorrebbe San Pio da Pietrelcina, che aveva la grazia della bilocazione, per essere contemporaneamente alla presentazione di un libro del prof. De Antonellis su quell’autentico campione della controrivoluzione che fu Antonio Capece Minutolo, Principe di Canosa, pubblicato dalle Edizioni Il Giglio, ed al convegno “68 E se tornasse quella passione impertinente” organizzato da Controcorrente dove, vista la tipologia dei partecipanti, non è escluso che quella passione impertinente torni davvero e si possa proseguire qualche vivace scambio di opinioni lasciato interrotto nei decenni passati.
Troppa grazia Santa Bernardetta Soubirous, visto che oggi è il giorno in cui la Chiesa ti festeggia.

Annunci

Soffiava un vento impetuoso a Caserta

IMG-20180414-WA0012

Soffiava un vento impetuoso oggi pomeriggio a Caserta per l’8° Corteo della Vita, organizzato come al solito dall’impareggiabile preside Mesolella.. Tantissime realtà pro life dell’intera regione Campania hanno sfilato per le vie del capoluogo, con una lunga lista di new entry. Su tutte Noi per la Famiglia di Gigi Mercogliano, autore di un propositivo intervento volto a coagulare tante iniziative spesso isolate e fine a se stesse. Intensa anche l’opera di volantinaggio ad opera dei ragazzi presenti. Lo striscione delle Sentinelle Vesuviane era dedicato ad Alfie e al manifesto di ProVita censurato dalla giunta romana. Continua a leggere

Dove andiamo sabato?

sparta

Sabato prossimo le Sentinelle Vesuviane sfileranno a Caserta nell’8° Corteo per la Vita. Per l’occasione abbiamo approntato lo striscione riportato sopra. Quasi obbligata la scelta dei temi, con le immagini dedicate al manifesto di ProVita censurato dall’amministrazione romana e al piccolo Alfie, ancora tenacemente attaccato alla vita nel momento in cui scriviamo. C’é anche una citazione di Papa Francesco, a riprova del fatto che, quando riesce a sottrarsi alle grinfie dei vari Spadaro, Galantino e Viganò, anche Lui è in grado di dire qualcosa che meriti di essere diffuso.

caserta

80 anni e non sentirli

Mons. Antonio Livi, alla verde età di 80 anni, è un teologo sopraffino, un gagliardo filosofo, direttore di riviste e case editrici, e soprattutto innammorato appassionato di Santa Madre Chiesa. Perciò venerdì sera è stato un piacere abbeverarsi alla sua scienza in occasione della presentazione del volume, da lui curato, che raccoglie alcune lettere del Vescovo di Albenga, Mons. Mario Oliveri. Tanto più che nella serata si è parlato di teologi, di filosofi, di documenti magisteriali, di cosa deve fare un cristiano in questo anno di grazia 2018. Continua a leggere

Dove andiamo venerdì?

oliveri

Venerdì sera le Sentinelle Vesuviane saranno alla  presentazione del volume di lettere di mons. Mario Oliveri, Vescovo di Albenga, scritte ai Papi Giovanni Paolo II e Benedetto XVI e a vari prefetti di Congregazioni vaticane sulla deriva teologica, dottrinale e disciplinare della Chiesa cattolica. Presenteranno il volume mons. Antonio Livi, curatore dell’opera, il prof. Guido Vignelli e la dott.ssa Marina Carrese. Continua a leggere

Medjugorje oblio di Fatima

Una provvidenziale trasferta di lavoro ci ha consentito di partecipare a Roma nella ridotta di S. Balbina alla presentazione del libro di Donal Anthony Foley, Comprendere Medjugorje. Visioni celesti o inganno religioso? (Cantagalli, Siena 2017). Relatori della serata, alla presenza dell’autore, il prof. Manfred Hauke, Professore di Dogmatica presso la Facoltà di Teologia di Lugano, e il  dott. Andrea Sandri, dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, al quale si deve la traduzione italiana del volume. Continua a leggere

Prossimi impegni di un extraparlamentare

28951752_10214180336854538_1835532717228294144_n

Nell’attesa di conoscere finalmente i nomi ed i gruppi di appartenenza degli eletti alla XVIII legislatura, qualche considerazione si impone. Grande affluenza alle urne, ed anche chiari segni espressi dal corpo elettorale, con almeno due vincitori che spiccano su tutti. Altrettanto chiara la certezza che il popolo dei Family Day, del Comitato Difendiamo i Nostri Figli e di altre cento iniziative del genere ha raccolto ben poco, in termini di voti riconoscibili e di eletti altrettanto riconoscibili. Continua a leggere

Minoranza contaminante

Si è svolto nella serata di mercoledì il previsto convegno “Dalla parte di mamma papà e figli”, organizzato dal Comitato Difendiamo i Nostri Figli, nella libreria Raffaello al Vomero. Ospite dell’affollata serata serata era il dott. Marco Invernizzi, del comitato DNF, oltre che reggente di Alleanza Cattolica. Stimolato ed oserei dire incalzato dalle domande di Antonio Mondelli, Marco non si è sottratto al confronto ed è andato subito al sodo. Continua a leggere

Non vi nascondete

 

“Non vi nascondete”. Queste sono state le parole di Padre Casimiro alla Messa di stasera a S. Maria del Pozzo quando, negli annunci finali, ha presentato il convegno su vita e famiglia  che si sarebbe tenuto pochi minuti dopo nella sala del Cenacolo, organizzato da Sentinelle Vesuviane, Comitato Difendiamo i Nostri Figli, Noi per la Famiglia  e Fratelli d’Italia. “Non è un evento politico, si parla di difesa della vita. Se non siete d’accordo, piuttosto che dire non ci vado, intervenite e dimostrate la giustezza delle vostre argomentazioni”. Un parlare polacco, decisamente. Così pochi minuti dopo una cinquantina di persone si sono riunite in sala per ascoltare i relatori. Continua a leggere

Io credo, cinquant’anni dopo

 

68

Nel 2018 dovrebbe ricorrere il cinquantenario di quel grande sconquasso che fu il ’68. Diciamo dovrebbe perchè gli inizi di quella rivoluzione sovversiva risalgono all’anno precedente e si prolungano negli anni successivi. Per distrarci dal torpore di questa campagna elettorale soporifera riprononiamo pari pari, senza tema di violazione di copyright visto che ha quarant’anni,   un articolo  dal numero di gennaio 2018 di Studi Cattolici che a sua volta  riprende un saggio pubblicato nel 1978 da Emanuele Samek Lodovici, filosofo messinese di origine e milanese di adozione, un genio del cattolicesimo troppo prematuramente scomparso, dedicato alle colpe dei cattolici nell’affrontare le tempeste di quegli anni.
Stimoliamo i lettori frettolosi con qualche estratto: Continua a leggere