Puntualissime alle 11 di questa mattina una trentina di Sentinelle in Piedi hanno vegliato in silenzio nella piazza di Sant’Anastasia. Il referente Francesco Di Sarno ha illustrato prima e dopo la veglia le motivazioni del nostro manifestare, per la famiglia, per il diritto di un bimbo a crescere con una mamma e un papà e ad avere un’educazione secondo natura. Erano ben rappresentati entrambi i sessi e tutte le età della vita. Impeccabile il comportamento delle forze dell’ordine presenti, VV.UU. e Polizia di Stato. Al termine, la riuscita della manifestazione è stata festeggiata dai partecipanti nel bar pasticceria adiacente.

Annunci