pierina

Nell’immancabile giro mattutino ai Santi del giorno, sia sempre lode ad internet adoperata ad maiorem Dei gloriam, stamani ci ha incuriosito la notazione Vergine e martire per una Beata morta nel 1957 in provincia di Bergamo. Dunque anche questo nostro tempo produce donne italiane che meritano di essere raffigurate con la palma in mano. Nostra culpa per l’ignoranza, è stato il primo incontro con Pierina Morosini, una laica dell’A.C. impegnata nell’educazione di fanciulli e fanciulle, operaia in un cotonificio, sostegno economico della famiglia, con l’abitudine di recitare il rosario ogni volta che si recava al lavoro. All’età di ventisei anni, quando ha fatto proprio l’insegnamento di Santa Maria Goretti “Piuttosto che commettere un peccato mi lascio ammazzare”, un brutto incontro le permette di mettere in pratica questo proposito. Non ha la possibilità di perdonare il suo aggressore perchè non riprende più conoscenza, ma possiamo dare per sicuro anche quest’atto, per vie che Dio solo conosce.

Annunci