paesereale

La serata di oggi non promette nulla di buono, eppure c’è chi non si è ancora arreso e rilancia. Paese reale è un’iniziativa che parte da una constatazione elementare: se una petizione firmata da quattrocento cittadini ha ottenuto così vasta risonanza, una firmata da quattromila dovrebbe meritarne dieci volte tanto, e toccare la coscienza di qualche senatore repubblicano.

L’iniziativa é posta sotto il patronato del Beatro Jerzy Popiełuszko, di cui riporta un detto.

Non c’è bisogno di molti uomini per proclamare la verità. Il gruppo degli uomini della verità può essere sparuto, ma essi irradiano luce, gli altri li cercano e vengono da lontano per ascoltare parole di verità, perché la nostalgia della verità è connaturata all’uomo.

In questo momento l’obiettivo delle quattromila firme è quasi raggiunto: il paese reale continua a farsi sentire e mugugna apertamente con chi vorrebbe imbavagliarlo. Certo sarebbero delle bilance ben truccate quelle che pendessero dal lato dei quattrocento e non da quello dei quattromila.

P.S. Ho avuto la pazienza di leggere per intero l’emendamento monstre a firma governativa, e non ci ho trovato nulla da salvare.

Annunci